Quando il dono è la confezione

Siete pronti ad incontrare un nuovo Babbo Natale?

Settimana scorsa vi abbiamo assicurato che esiste, anzi, che ne esistono tanti! E oggi vogliamo presentarvene uno che sta donando alle donne del Bangladesh istruzione e indipendenza economica.

(Se ti sei perso il primo Babbo Natale, recupera qui la sua storia)

Si chiama Prokritee e ha trovato letteralmente la carta vincente per cambiare le condizioni di vita nelle comunità bengalesi più isolate. In Bangladesh cresce una pianta terribile. Il Giacinto d’Acqua è un arbusto che blocca il corso dei fiumi causando inondazioni e che crea un habitat fertile per le zanzare e per la malaria. Tuttavia, è anche un albero dalla texture magnifica.

E così Prokritee, da vent’anni a questa parte, impiega le donne artigiane dei villaggi per trasformarlo in una splendida carta regalo morbida e lucente detta Carta Seta, pagando un prezzo equo per i loro sforzi ed esportandola per loro in tutto il paese e in Europa. In Bangladesh, le donne hanno esistenze durissime. Per loro è un dono anche solo imparare a scrivere il proprio nome, figuratevi che regalo immenso può essere riuscire a mantenere una famiglia. Eppure, grazie a Prokritee, oggi molte hanno una casa e uno stipendio propri e possono mandare i figli a scuola.

La Carta Seta è perfetta per i regali di Natale. Le artigiane la decorano con disegni unici ed è riciclabile e biodegradabile. Sceglietela anche voi per i vostri doni, sarà un tocco davvero prezioso per moltissima gente. E, in più, potete abbinarla ai biglietti di auguri e agli addobbi prodotti sempre dalle ragazze di Prokritee!

Non avete ancora trovato i vostri regali? Continuate a seguirci sul blog e su facebook. Li aggiorneremo con delle idee per trasformare ogni pacchetto in un vero dono.